La corsa dei tori e dei bambini

tori gonfiabili invece di tori veri negli encierros spagnoli

A Santillana del Mar, in Spagna, i bambini giocano a rincorrersi con i tori. Ma non sono tori veri, bensì pupazzi gonfiabili con dentro degli attori. Questo sì che è divertimento nel rispetto di tutti e nella piena sicurezza. Altro che le tristi e pericolose manifestazioni che si fanno altrove, dove gli animali sono vivi e sofferenti. "Da quando abbiamo lanciato questa iniziativa tre anni fa, la risposta dei residenti e visitatori di Santillana è stata eccellente”, ha dichiarato il Comune. L’evento si chiama “encierro infantil” e si è celebrato lo scorso fine settimana nel contesto delle festività di San Fermin, la stessa occasione nella quale a Pamplona, ad esempio, si organizza la celebre corsa con i tori veri che oltre a danneggiare gli animali è costata negli anni 16 morti umani e innumerevoli feriti. Invece a Santillana del Mar, dove i tori sono gonfiabili, non ci sono stati problemi per nessuno e dopo la corsa la festa è continuata con tanti altri giochi e divertimenti. Speriamo che da questo prendano spunto molte altre città spagnole e non solo; ed anche le nostre scuole italiane, perché purtroppo continuiamo a ricevere segnalazioni che spesso negli istituti scolastici si utilizzano animali per far divertire gli alunni. Non sarebbe più bello conoscere le altre creature senza doverle imprigionare o costringere a subire la nostra (ingombrante) presenza? Pensiamoci!