Palermo e il randagismo, prosegue il nostro impegno nelle scuole

L'Area A Scuola con LAV a Palermo

Ancora una volta siamo in Sicilia a incontrare gli alunni nel progetto di contrasto al randagismo sviluppato da LAV con il Comune di Palermo. Stavolta con noi ci sono anche i veterinari pubblici dell’Asp che ci affiancano per spiegare ai bambini l’importanza di microchip, sterilizzazione e adozione. È una bella sinergia tra istituzioni, associazione e scuola per affrontare una piaga che colpisce duramente questo territorio.

Dopo la prima tappa educativa di un mese fa quando incontrammo le prime classi palermitane, stavolta abbiamo in programma ancora più incontri per oltre 300 alunni.

Oggi abbiamo iniziato dalla scuola primaria “Aristide Gabelli” e grazie al multimediale “Cani e gatti, cittadini come noi”, prodotto da LAV e promosso in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, abbiamo coinvolto i bambini delle quarte e quinte classi in un confronto fatto di insegnamenti, ma anche di riflessioni, emozioni e storie.

Il nostro impegno nelle scuole di Palermo, nell’ambito più ampio del progetto LAV, proseguirà sia nei prossimi giorni che con ulteriori tappe nel prossimo anno scolastico.

Tutti i bambini hanno ricevuto anche il nostro Quaderno Didattico “Animali in famiglia” per poter continuare la riflessione sul nostro rapporto con cani e gatti.