Chi di noi non ha mai sentito parlare di maltrattamento di animali? Purtroppo le notizie sono all’ordine del giorno e riguardano tutti gli animali: i cani e gatti che vivono nelle nostre case, gli animali negli allevamenti, i selvatici che hanno la sfortuna di incontrare l’uomo e così via.

Prevenire il maltrattamento e insegnare il rispetto è il nostro scopo.

ECCO LE NOSTRE SCHEDE DIDATTICHE!

Per le Scuole Primarie e le Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado gli insegnanti possono liberamente scaricare e utilizzare le schede didattiche qui a fianco sul maltrattamento di animali, calibrate in base all’età degli alunni, che permetteranno di svolgere un lavoro specifico e stimolante con le classi.

Oggi infatti, nell’ottica di un’educazione al riconoscimento dell’altro e della sua dignità, è fondamentale sviluppare l’empatia e l’attenzione al rispetto di tutti gli esseri viventi.

In questo senso LAV e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca hanno sottoscritto un protocollo di intesa che ha già dato adito a molteplici iniziative.

LAV si sta impegnando con la campagna “Chi maltratta paga” per migliorare la Legge 189 che nel lontano 2004 introdusse proprio il reato di maltrattamento di animale.

Lo scorso 20 marzo LAV e Università eCampus hanno organizzato l’evento “Animali maltrattati: la necessità della riforma della Legge 189”, una tavola rotonda alla quale hanno partecipato anche il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, e il Sottosegretario alla Giustizia,  Vittorio Ferraresi.

A breve proprio LAV e Università eCampus apriranno il primo master in “Criminologia e tutela giuridica degli animali".

Per ogni informazione o per interventi diretti in classe potete contattare l’Area A Scuola con LAV scrivendo a educazione@lav.it