Circo, gli animali non possono stare bene: parola di veterinari

elefante circo dismissione animali

Noi di LAV spieghiamo sempre ai ragazzi che gli animali al circo non si divertono. Oggi a dirlo, in una nota ufficiale al Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, è anche la FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) che sostiene proprio la dismissione degli animali dai circhi e il disegno di legge in proposito in discussione in questo periodo.

La FNOVI riprende il documento della Federazione Europea Veterinari ed è chiarissima in proposito: “Non esiste la possibilità che il benessere degli animali e il rispetto delle loro esigenze etologiche siano garantiti. I metodi utilizzati per ottenere comportamenti innaturali e spesso opposti alle caratteristiche della specie, la convivenza forzata di specie diverse come preda e predatore (esempio leoni in groppa a cavalli), i fattori stressogeni come le luci, rumori, dimensioni ridotte delle gabbie sono solo alcuni degli aspetti caratterizzanti gli spettacoli circensi con animali che non rispettano gli animali né lasciano spazio di miglioramento”.

La soluzione non può che essere la progressiva dimissione degli animali dai circhi, come proposto dal Ddl 2287-bis”, conclude la FNOVI.