Gatti neri, streghe e... Halloween con LAV a Carmagnola

Tra gatti neri e calderoni fumanti, nella provincia torinese dei misteri, LAV Carmagnola ha coinvolto lo scorso Halloween circa 350 alunni e alunne delle scuole primarie in una esperienza entusiasmante con un concorso che mirava a tutelare proprio la figura del gatto.

Moltissime le classi che hanno partecipato, infatti, al concorso letterario “Un gatto nero fra le righe bianche”, indetto da LAV Carmagnola e patrocinato dal Corriere di Carmagnola, per sensibilizzare al rispetto di questi animali, spesso ancora al centro di infondate superstizioni. Non solo. In molti casi la sensibilità dei ragazzi e delle ragazze è andata addirittura oltre, ed il loro messaggio si è dilatato ulteriormente con l’interpretazione della diversità come un valore aggiunto. Il tutto, come sempre, grazie alla collaborazione delle insegnanti e degli insegnanti.

E poi c’è stato l’evento “Questo è Halloween!”, organizzato da molte realtà locali con il patrocinio del Comune, in cui Carmagnola è stata invasa da creature mostruose che, sin dal pomeriggio del 31 ottobre, si sono aggirate in ogni vicolo del centro storico. Il gatto nero si è rivelato la vera star della manifestazione in tutte le sue sfaccettature, dalle coreografie alle parti recitate, dai laboratori al Photo Point di LAV, con cornice rigorosamente all'insegna del motto "Se vedi un gatto nero... adottalo!".

Spazio a sé merita il “Viaggio Misterioso”, lo spettacolo firmato dalla scuola Essenza Danza: un viaggio itinerante nelle vie del centro cittadino compiuto da una folla di persone di tutte le età con protagonisti assoluti i bimbi in maschera.

Spettacolare poi il momento clou in piazza Sant’Agostino, dove ad attendere grandi e piccini erano i due spettrali custodi del castello, Cristiana Cassinelli e Ermanno Mareliati, interpreti di una pièce dalle atmosfere gotiche con un ulteriore omaggio al gatto nero, amorevole animale in grado di combattere contro i malvagi e riportare la serenità.

Gran finale nel cortile del Municipio con le premiazioni del concorso letterario “Un gatto nero fra le righe bianche” di LAV Carmagnola alla presenza di autorità, insegnanti e di un nugolo di bambini festosissimi, davanti all’Assessore alle Manifestazioni, Domenico La Mura.

A rendere ancora più significativo l’evento, la partecipazione delle Volontarie Attive che si prendono cura dei gatti in difficoltà del territorio

Un Halloween fantastico a marchio LAV, insomma, che speriamo di rivedere ogni anno!